Vinicio Capossela, il Clan
   
News

Mappa del Sito

Caposselate

Statistiche

 

 
News


Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/capossela/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/capossela/cutenews/show_news.php on line 41
|
Angelo Mai, in uscita il primo disco

Martedì 23 gennaio al Teatro India di Roma il Collettivo Angelo Mai presenterà il suo primo CD "Volume 1" in un concerto evento a ingresso gratuito per sostenere la nascita del nuovo centro Angelo Mai che sorgerà nei pressi delle Terme di Caracalla.

Gli autori, gli interpreti e i musicisti di un grande collettivo, nato fra le mura del più vitale polo di attrazione culturale di Roma degli ultimi anni, tutti in un concerto-evento unico per sostenere la nascita del "nuovo" Angelo Mai con la vendita di un cd che verrà presentato in questa occasione in una serata speciale e ricca di sorprese (martedi 23 gennaio, Teatro India, lungotevere dei Papareschi snc, dalle ore 21 circa).

L’esperienza culturale, politica e umana dell’Angelo Mai Occupato al Rione Monti è tra quelle che hanno inciso un profondo segno nel tessuto cittadino, in termini di partecipazione e sensibilizzazione, come da molto tempo non succedeva a Roma. L’Angelo Mai è un ex convitto del '700, occupato nel 2004, dopo anni di abbandono, da 25 famiglie con estrema necessità abitativa. L’Associazione Culturale Probasis Onlus “Angelo Mai occupato” li ha affiancati e sostenuti con una intensa attività culturale artistica e sociale. Di qui è cresciuto in due anni un centro di gravità artistico che ha attratto tanti musicisti (tra gli altri, Vinicio Capossela, Peppe Servillo, Niccolò Fabi, Francesco di Giacomo, Andrea Satta e Tetes de Bois, Teresa de Sio, Orchestra di Piazza Vittorio, Rocco Papaleo, Fausto Mesolella, Marco Conidi, Valeria Rossi, Remo Remotti, Alessio Bonomo, Acustimantico, Ardecore, Andrea Rivera, Marco Siniscalco e Antonella De Grossi) e migliaia di persone fra il teatro e la chiesa sconsacrata, nell’osteria, nelle cucine, sotto i portici, nelle sale studio, nei piazzali all’aperto. Fino alla suo definitivo sgombero, avvenuto lo scorso 4 ottobre, dopo due anni di intensa attività musicale, teatrale, sociale. Un’attività riconosciuta dal Comune, che ha assegnato uno nuovo spazio da gestire, attualmente in via di ristrutturazione, nella zona delle Terme di Caracalla. Da cui rinascerà il nuovo Angelo Mai.

Il Collettivo Angelo Mai viene da lontano. A partire dai primi concerti di Pino Marino e Andrea Pesce, tenuti circa due anni fa durante i primi giorni di occupazione dell'Angelo Mai. Passando per tutte le rassegne organizzate, prima fra tutte le "Canzoni in forma di rosa", ispirata all’opera di Pier Paolo Pasolini. Fra tutti gli artisti intervenuti durante i tanti spettacoli organizzati all’Angelo Mai, quelli che ad oggi costituiscono il Collettivo, ci sono coloro che hanno trovato spontaneamente un ruolo propositivo nell'attività musicale del centro. Sfociata nella realizzazione di un disco, registrato in uno studio allestito proprio nell’Angelo Mai, cui hanno partecipato, in ordine alfabetico, Roberto Angelini, Renato Ciunfrini, Cristiano De Fabritiis, Rodrigo D’Erasmo, Francesco Forni, Filippo Gatti, Massimo Giangrande, Gabriele Lazzarotti, Mafio, Pino Marino, Raffaella Misiti, Andrea Pesce, Davide Piersanti, Fabio Rondanini, Sante.

Il disco ha lo scopo di avvicinare tutti coloro che lo avranno fra le mani e nelle orecchie alle cause del diritto alla casa e della riqualificazione dei siti pubblici di Roma, e non solo. Cause sostenute dalle attività culturali popolarmente fruibili che si sono tenute all’Angelo Mai e che continueranno a tenersi nella sua nuova sede, una bocciofila in ristrutturazione nei pressi delle Terme di Caracalla.
Musicalmente parlando si tratta di un gioiello sonoro che alterna momenti e atmosfere diverse, dal freejazz del gruppo di fiati dei Kala ("Epox" e "Laya"), a due intensi momenti inediti firmati da Roberto Angelini ("Oceano" e "Fiori rari"), ad altri due movimenti opera di Pinomarino come "Non ho lavoro" e "Io resto qui", fino alle intense performances-rivelazione di Francesco Forni ("Un giorno qualunque" e "Blue Venom Bar"), ai raffinatissimi ricami autoriali di Massimo Giangrande ("Il mestiere di vivere" e "La neve") all’episodio di pianismo compositivo di Andrea Pesce con la sua "Aiutami a baciarti" tratta da un omonimo spettacolo teatrale. Chiude il disco un momento di condivisione universale nella classica "Across the universe" dei Beatles eseguita all’unisono da tutte le voci e gli artisti del Collettivo Angelo Mai.
Ogni artista del Collettivo cambia di ruolo continuamente, suona strumenti degli altri, ne abbraccia di nuovi e sorprendenti, incrocia sensibilità ed esperienze, in una forma di condivisione musicale che non ha oggi eguali nella scena della nuova musica italiana. A testimonianza di come dall’autogestione e dal “basso” possano ancora nascere esperienze artistiche di grande rilevanza musicale e poetica destinate a lasciare un segno di creatività ed originalità.

Gli incassi provenienti dalla vendita del disco saranno devoluti all'Associazione Angelo Mai proprio per contribuire alla copertura delle spese di allestimento e mantenimento del nuovo spazio assegnato.

“Per noi dell’Angelo Mai occupato questo disco è un atto d’amore. È la prova tangibile della passione che ci ha unito a molti compagni di viaggio incontrati in due anni di cammino. È il luogo in cui si sono incontrati i sogni e la tenacia di musicisti, teatranti, famiglie senza casa, artisti di ogni dove e persone che di arte non si sono mai occupate. È la fotografia indelebile della possibilità di far tornare la cultura a palpitare, a unire, a seminare bellezza…” .
(Tratto dai ringraziamenti dell’Angelo Mai Occupato contenuti nel libretto del cd)

ROMA, MARTEDI’ 23 GENNAIO, h 21.00

IL COLLETTIVO ANGELO MAI

ORCHESTRA MOBILE DI CANZONI E MUSICISTI

IN CONCERTO AL TEATRO INDIA
(Lungotevere dei Papareschi)

PER PRESENTARE IL DISCO “COLLETTIVO ANGELO MAI VOLUME 1”

Ingresso gratuito

MusicalNews.com

AngeloMai.org



19/01/2007 | Angelo Mai | Commenti (0) |


|
Il nuovo disco di Alessio Lega

Sotto il pavé la spiaggia

Il nuovo disco di Alessio Lega

Brel, Brassens, Ferré, Renaud, Leprest in versioni italiane inedite Brel, Brassens e Ferré, la triade dei giganti francesi, più due cantautori già considerati classici, ma in piena attività, sono gli autori del nuovo progetto musicale di Alessio Lega. Dopo l’album d’esordio Resistenza e amore, che fondeva l’esperienza di dieci anni di attività sui palchi e per le piazze con la vena sperimentale della musica componibile dei Mariposa, Lega si volge al futuro con un repertorio talmente classico e vivo da essere il più originale possibile. Versioni italiane completamente inedite di canzoni francesi. I nomi in campo sono quelli che stanno alla base non solo della storia della canzone francese ma anche della nostra: Brel, Brassens e Ferré. A questi si vanno ad aggiungere altri due nomi della generazione successiva: Renaud e Allain Leprest. Il confronto con i maestri francesi è sempre stato fondante per Alessio Lega, che, dopo la vittoria della targa Tenco col suo album d’esordio, intende dare voce e suono al vecchio sogno di rendere in italiano queste canzoni, molte delle quali completamente sconosciute nel nostro paese. Un esempio per tutti: Avec Elegance (Con eleganza), uno degli inediti di Brel attesi per 25 anni e pubblicati nel 2004. Ma i capolavori non si contano, per farne qualche esempio: Sur la scène (Sul palco di Ferré), C’est peut-être (Chissà di Leprest/Galliano), La marine (Amori marinai di Fort/Brassens), Les charognard (Tolleranza zero di Renaud), Bonhomme (Naturale di Brassens) e uno dei più grandi inni libertari di tutti i tempi Ni dieu ni maître (Né dio né stato di Ferré). Gli arrangiamenti sono curati come un’ideale continuazione del lavoro di scavo e libertà formale nella canzone d’autore di Resistenza e amore. Proprio l’atteggiamento non conformista degli originali suggerisce un rispetto ben più profondo del ricalco. Il rispetto della reinvenzione. Gianluca Giusti e Rocco Marchi dei Mariposa, più Mimmo Mellace (già Parto delle nuvole pesanti), compongono insieme ad Alessio il quartetto responsabile di questa mise en musique totalmente nuova.

www.alessiolega.it



19/01/2007 | Varie | Commenti (0) |


|
LIVEROCK AWARD 2006

 

 

©2006 Liverock.it
Classifiche Ascolti Redazione

Nuovo anno e nuovo award della redazione di Liverock.it. A fronte dell' esplosione di uscite e di nuovi canali di distribuzione musicale (internet, televisione e store virtuali) proponiamo una selezione di cio' che maggiormente ha lasciato il segno fra i nostri ascolti. Le "top 10" sono come di consueto stilate in base a gusti, preferenze e musica che maggiormente ha girato nei nostri lettori negli ultimi 12 mesi. Nessuna pretesa di completezza né di obiettività critica: le tabelle, compilate nel dicembre 2006, sono solo il nostro annuale divertimento Hornbyano.
Le pagine personali dei collaboratori contengono le classifiche suddivise per uscite straniere, italiane e tour. In fondo a questa pagina troverete la Classifica Generale, ottenuta sommando i voti "pesati" dei migliori album secondo le varie classifiche generali (di 15 posizioni) redatte da ognuno dei collaboratori. La classifica generale è relativa a dischi esteri e italiani, senza ulteriori classificazioni. In questo caso, i voti ottenuti nelle varie classifiche generali sono stati semplicemente sommati, per cui vince chi ha ottienuto il maggior numero di nominations "pesanti".
Tanto a rimarcare il fatto che alcune delle produzioni nostrane hanno tutte le qualità per battersela con lavori esteri, siamo particolarmente lieti che, per il secondo anno consecutivo, a vincere l'award Liverock sia un artista italiano: si tratta quest'anno di Vinicio Capossela, seguito sul podio da Mogwai e Flaming Lips.

Buona lettura, buoni ascolti, e buon 2007 di LiveRock a tutti !

La redazione di Liverock.it



18/01/2007 | Premi | Commenti (0) |


|
La Kocani Orkestar in tour

Torna in concerto in Italia la Kocani Orkestar, celebre "gipsy brass band" balcanica: le prime tre date dal 13 al 15 gennaio (Roma, Porto Torres e Cagliari) da sola, poi dal 16 al 20 gennaio cinque concerti con Paolo Fresu e Antonello Salis.

Torna in concerto in Italia la Kocani Orkestar, celebre "gipsy brass band" balcanica: le prime tre date dal 13 al 15 gennaio (Roma, Porto Torres e Cagliari) da sola, poi dal 16 al 20 gennaio cinque concerti a Bologna, Marghera, Cortemaggiore, Firenze e Porto S.Elpidio con Paolo Fresu (tromba e flicorno) e Antonello Salis (piano e fisarmonica). "L’Oriente è già qui. Da molto tempo. Si incontra agli angoli delle strade, ai semafori, nei campi brulli e desolati delle periferie urbane. Nelle nostre vie del centro ed ai margini delle città. Cammina vicino a noi, assieme a noi. Parla, a chi sa e vuole ascoltare il linguaggio della poesia. E talvolta ha la magia e i suoni di un’orchestra gitana, fatta di musicisti straordinari, artisti vagabondi, generosi ed eccessivi solo come possono essere quelli della Kocani Orkestar" (Walter Porcedda, critico musicale). Ensemble aperto, sempre in continua evoluzione, disponibile per antica vocazione agli incontri di viaggio (ha fatto storia quello di qualche anno fa con Vinicio Capossela). Tanto più se si incontrano compagni altrettanto aperti e disponibili come possono esserlo due jazzisti di razza quali il trombettista Paolo Fresu e il pianista–fisarmonicista Antonello Salis, entrambi di origine sarda che, oltre alla musica afro–americana ed a quella colta europea, hanno inciso profondamente nel loro Dna la musica delle loro origini. Un incontro che è cresciuto e maturato durante un lungo tour, che ha percorso tutta la penisola (correva l’anno 2002), per diventare infine una bella storia di amicizia e di musica senza frontiere. Un felice “mix” di suoni e melodie che hanno arricchito gli uni e gli altri regalando, a chi ha potuto ascoltarli dal vivo, un’inedita esperienza. Parte della quale si può rintracciare nel finora unico disco sin qui pubblicato, l’imperdibile “Live” (2005, edizioni Il Manifesto), registrato dal vivo durante il tour del 2004, ma anche nelle tournèe che i musicisti coinvolti nel progetto ancora effettuano, seppur episodicamente, per la gioia dei loro numerosissimi estimatori.

MusicalNews.com



14/01/2007 | Varie | Commenti (0) |


|
Radio1, replica del concerto dalla Sala A

VINICIO CAPOSSELA IN CONCERTO DALLA SALA A DI VIA ASIAGO IN REPLICA

Venerdì 5 gennaio, dalle ore 21:00 circa, Radio1 trasmetterà in replica il concerto di Vinicio Capossela che si è tenuto nella Sala A del centro Rai di Via Asiago a Roma.

Radio1 ripropone a grande richiesta il concerto di Vinicio Capossela con il suo gruppo, uno dei grandissimi eventi esclusivi della Sala A di Via Asiago della passata stagione. Il 2006 è stato un anno di enorme successo per il cantautore, tra i più geniali e creativi della sua generazione. Nella Sala A, Capossela ha presentato per Radio1 le canzoni del suo ultimo album capolavoro "Ovunque proteggi", un'opera dallo spessore letterario che ha portato alle estreme conseguenze le sue capacità descrittive e poetiche, allestendo un percorso di narrazione che passa attraverso emozioni profonde, suggestioni che affondano nelle radici della nostra cultura, paure e gioie degli uomini di ogni tempo legate a rappresentazioni sacre, epiche e profane. "Ovunque proteggi" è stato il disco-evento del 2006 per la musica d'autore italiana: ha ricevuto la prestigiosissima Targa Tenco come album dell'anno e il Premio del referendum della critica promosso da Musica & Dischi. E il concerto di Capossela in Sala A ha avuto il sapore dell'avvenimento memorabile, degno di essere riproposto all'ascolto del grande pubblico di Radio1: la grandissima prova di un performer salace e coinvolgente, capace di raccontare da una prospettiva unica e personalissima.

www.radio1.rai.it



02/01/2007 | News | Commenti (0) |


|
Collettivo Angelo Mai in concerto

giovedì 21 dicembre 2006
Collettivo Angelo Mai
in concerto

c/o Piccolo Apollo
Istituto Galilei
via Conte Verde 51, Roma

ore 21 (puntuali!!)
ingresso con tessera mensile del Piccolo Apollo (5 euro)

Gli autori, gli interpreti ed i musicisti di un grande unico concerto spettacolo, nato fra le mura di uno dei più straordinari poli di attrazione culturale che la città di Roma abbia visto nascere negli ultimi anni.

Il Collettivo Angelo Mai è una costola diretta dell'attività musicale e artistica nata nell'ex convitto di Via degli Zingari, nel Rione Monti di Roma.

Ad oggi rappresenta e contiene alcune fra le figure intervenute da subito nella causa: quattro cantautori, le loro canzoni e quelle altrui, la musica, l'improvvisazione ed il talento di musicisti capaci di destreggiarsi in un repertorio mobile con la disinvoltura che si respira in un laboratorio aperto, fra gli strumenti sempre pronti alle invenzioni che i suonatori propongono anche scambiandosi di posto. Tutto quello che accade in questo continuo movimento fra le persone sopra e sotto il palco, fra la musica che va e le storie che le girano intorno, è lo spettacolo unico del Collettivo Angelo Mai.

L'associazione Angelo Mai occupato ha coordinato le attività svolte a sostegno della necessità abitativa, della rivalutazione degli spazi e della fruibilità popolare che la cultura è necessario abbia. La stessa Associazione è produttrice del disco che vede protagonista questo particolare ensemble e che sarà disponibile a breve. Il disco avrà lo scopo di raccogliere fondi per l'allestimento del nuovo spazio di recente assegnato dal Comune di Roma, che sarà sottoposto ad un periodo di ristrutturazione prima di poter accogliere tutte le iniziative aperte al pubblico che sono state e saranno il motore aggregativo dell'Associazione.

AngeloMai.org



19/12/2006 | Angelo Mai | Commenti (0) |


|
Offertorio Natalizio - 20/12 a Milano

NON C’E’ DISACCORDO NEL CIELO - OFFERTORIO NATALIZIO PER STRUMENTI INCONSISTENTI, il concerto di Vinicio Capossela previsto a Milano il
20/12/06, è stato spostato presso la Basilica di San Vittore, Via San
Vittore 25 - Milano per motivi di agilbilità. Il concerto inizia alle 21,00
ed è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

info: Ponderosa: 02.58105645

 www.viniciocapossela.it



19/12/2006 | News | Commenti (0) |


|
Tanti auguri Vinicio!!!

Ce ne stavamo quasi dimenticando! Ma i mitici ragazzi dal Forum hanno rimediato..

Auguri Vinicio da parte di tutto il Clan.


Questo ritratto è un piccolo regalo di Denis..

 denismedriartworks.blogspot.com



14/12/2006 | News | Commenti (0) |


|
Trieste, in mille con Capossela

TRIESTE - Oltre un migliaio di persone, tra cui il cantautore Vinicio Capossela, hanno sfilato per le vie del centro storico di Trieste per "difendere" la presenza in alcune piazze della città delle panchine, tolte dall' Amministrazione comunale in occasione di lavori di ristrutturazione degli spazi urbani.

La manifestazione è stata promossa dagli artisti del Teatro "Miela", e ha visto l' adesione di esponenti triestini della cultura e della politica, tra cui gli scrittori Paolo Rumiz (presente con Capossela al corteo), Pino Roveredo e Claudio Magris.

Il corteo è partito da Piazza Venezia, spazio storico lungo le Rive, dove erano recentemente state segate quattro panchine, abituale ricovero anche per i "barboni" della zona, decisione contestata dai promotori della manifestazione perché ritenuta segno di scarsa tolleranza.

E una panchina, vera e propria, è stata portata a spalle, accompagnata da bande musicali e saltimbanchi sui trampoli, e qualche cartellone di sapore ironico contro la Giunta comunale. Il corteo si è spinto fino a Piazza Unità, dove la panchina è stata infine "montata" sotto il Municipio giuliano.

 Ansa.it



11/12/2006 | Varie | Commenti (0) |


|
Le Voci dell'Anima - Occidente Oriente

Le Voci dell'Anima
Occidente Oriente

Bari, 9 – 23 dicembre 2006

MARTEDI 19 DICEMBRE - SAN PAOLO
CHIESA DI SAN PAOLO
VINICIO CAPOSSELA
Non c’è disaccordo nel cielo. Offertorio natalizio per strumenti inconsistenti
Prima nazionale

I concerti avranno inizio alle ore 20.30. Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

 + info: www.princigalliproduzioni.it

thanks Camilla


01/12/2006 | News | Commenti (0) |


<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Successive >>

Content Management Powered by CuteNews

 


 Login Amministratore