Vinicio Capossela, il Clan
   
News

Mappa del Sito

Caposselate

Statistiche

 

 
News


Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/capossela/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/capossela/cutenews/show_news.php on line 41
|
Targhe Tenco: vince Capossela

Vinicio Capossela si è aggiudicato il premio per il Miglior Disco dell'Anno con Ovunque Proteggi, consegnato dal Club Tenco; Capossela ha staccato di molto gli altri finalisti a cominciare da Samuele Bersani con L'aldiquà, i Baustelle con La malavita, Francesco De Gregori con Calypsos e Pino Marino con Acqua, luce e gas.

Simone Cristicchi per le opere prime, Lucilla Galeazzi per la canzone in dialetto e Petra Magoni sono gli altri tre vincitori delle Targhe Tenco 2006.

I vincitori saranno premiati nel corso della 31esima edizione del Premio Tenco che si terrà dal 9 all’11 novembre al Teatro Ariston di Sanremo.

 www.digimag.it


Ovunque Proteggi: anche in Spagna

Esce il 16 ottobre in Spagna il CD Ovunque Proteggi,
in concomitanza con le date di Madrid, Barcellona e Palenzia.

Ci sono quindi anche due nuove date per il tour spagnolo,
il 2 novembre alla Sala Bikini di Barcellona e il 3 novembre Festival Ahora di Palencia, Sala Caravel

 www.viniciocapossela.it



29/09/2006 | News | Commenti (0) |


|
In arrivo CD+DVD live!

E' in arrivo un album live per Vinicio Capossela, uscirà il 24 novembre e si intitolerà Nel niente sotto il Sole Grand Tour 2006, documentario del tour Ovunque Proteggi.

Il DVD tratterà degli elementi alla base dello spettacolo: i luoghi e la loro storia, la mitologia, l'evocazione di mondi e momenti distanti nello spazio e nel tempo attraverso il teatro d'ombre.

Il CD sarà una selezione di registrazioni effettuate durante la tour. Ci saranno Ovunque proteggi e altri brani dell'ultimo disco, ma anche classici del repertorio di Vinicio Capossela.

 
N.B. Notizie e riferimenti tratti dal web.


25/09/2006 | News | Commenti (0) |


|
Festival de otõno a Madrid

VINICIO CAPOSSELA AL FESTIVAL DE OTOÑO A MADRID:

Il cartellone prevede 38 spettacoli e 138 eventi, realizzati con la partecipazione di 37 compagnie provenienti da tutto il mondo, di cui 8 spagnole

 per info: http://www.madrid.org/clas_artes/fo06/index.html

Un solo rappresentante dall'Italia, quest'anno, Vinicio Capossela con lo spettacolo di "Ovunque proteggi", che verrà rappresentato al Teatro Albeniz (900 posti di capienza) di Madrid il prossimo 13 ottobre.

Per comprare i biglietti:

 http://www.entradas.com

 



21/09/2006 | Tour | Commenti (0) |


|
I finalisti delle targhe Tenco 2006

Sono state proclamate dal Club Tenco le rose degli artisti finalisti in lizza per l’assegnazione delle Targhe Tenco ai migliori dischi italiani di canzone d’autore. A partire da questa edizione della “Rassegna della canzone d’autore” - in programma dal 9 all’11 novembre, come sempre al Teatro Ariston di Sanremo - il Club ha infatti deciso di rinnovare il meccanismo di assegnazione delle Targhe. Il voto della folta giuria avviene ora in due fasi. Nella prima, appena conclusa, vengono selezionati i finalisti; nella seconda il vincitore di ogni sezione, votato fra questi ultimi.

La modifica nasce dall’esigenza di evitare la dispersione di voti che si è verificata negli ultimi anni, al fine di proclamare vincitori che siano il più possibile condivisi e rappresentativi. Da quest’anno, inoltre, non sarà più assegnata la Targa Tenco alla miglior canzone, poiché in questa sezione la frammentazione dei voti era stata particolarmente marcata.

Al termine del primo spoglio di voti espressi da oltre un centinaio di giurati, sono questi i finalisti delle Targhe Tenco 2006, in ordine alfabetico per ciascuna sezione.

Miglior album:
Baustelle "La malavita", Samuele Bersani "L'aldiquà", Vinicio Capossela "Ovunque proteggi", Francesco De Gregori “Calypsos”, Pino Marino "Acqua, luce e gas".

Miglior album in dialetto:
Enzo Avitabile "Sacro Sud", Lucilla Galeazzi "Amore e acciaio", Lu "Rumì", Nidi d'Arac "St. Rocco's Rave", Sud Sound System "Live and direct 2006".

Miglior album d’esordio:
Simone Cristicchi "Fabbricante di canzoni", Marco Fabi "La scelta", Valentina Lupi "Non voglio restare Cappuccetto Rosso", Non Voglio Che Clara "Non voglio che Clara", Simona Salis “Christionada de mei”.

Miglior album di interprete:
Roberto Angelini "Pongmoon. Sognando Nick Drake", Peppe Barra "Matina", Petra Magoni & Ferruccio Spinetti "Musica nuda 2", Giuliano Palma & the Bluebeaters "Long playing", Andrea Parodi "Midsummer Night in Sardinia".

Le rose dei finalisti sono quest’anno caratterizzate da una prevalenza di artisti delle ultime generazioni, giunti all’esordio discografico dal 1990 in poi. Un bel segnale per il futuro della nostra canzone d’autore.

La giuria è ora chiamata a scegliere il vincitore di ogni categoria.

Ricordiamo che i Premi Tenco 2006 - assegnati, a differenza delle Targhe, direttamente dal Club Tenco - sono andati a Willy De Ville e Bruno Lauzi. 

 http://www.clubtenco.org/

 



17/09/2006 | News | Commenti (0) |


|
Pincio gremito per l’alba di Capossela

Gli appassionati hanno dormito sull’asfalto per vedere in prima fila il concerto del cantautore

In piazzale Napoleone I fan arrampicati sui lampioni della luce per seguire l’evento che ha concluso la Notte Bianca

di CARLO ANTINI
L’ALBA del Pincio ha abbracciato Vinicio Capossela con tutto il suo calore. Erano passate da poco le sette di domenica mattina quando il sole è riuscito ad avere la meglio sulla notte ed è sbucato dietro i rami degli alberi di Villa Borghese, illuminando con la sua luce impertinente il palco su cui Capossela suonava da oltre un’ora.

 www.iltempo.it

 



11/09/2006 | Varie | Commenti (0) | Leggi tutto


|
Angelo Mai - Aggiornamenti

Bentornati a tutti.
 
L'Angelo Mai è ancora qui e da settembre riprende l'apertura dal martedì al sabato.
 
Vi proponiamo subito una retrospettiva dedicata ad alcuni registi che in questi giorni presentano le loro nuove opere al Festival di Venezia.
 
E poi, come sempre, teatro, musica, installazioni, laboratori, incontri...
 
Vi aspettiamo.
 
Sempre in via degli Zingari 13.

 www.angelomai.org

 



05/09/2006 | Angelo Mai | Commenti (0) |


|
Festivaletteratura, Mantova

Sabato 9 settembre 2006

ore 14:30 / evento 159
Palazzo Ducale - Cortile della Cavallerizza
Vinicio Capossela, Paolo Rumiz
CAMMINA CAMMINA
Euro 4.00

Viaggi in treno, viaggi in bicicletta, viaggi a piedi. Le mete? Il Mar Nero, le Alpi Svizzere, Gerusalemme, ma anche la provincia italiana - tutta - percorsa di stazione in stazione per avvicinare la gente “anonima” e fotografare i mutamenti silenziosi in corso nel nostro paese. Paolo Rumiz (È oriente, Gerusalemme perduta) racconta il senso del suo viaggiare, insieme al compagno d’avventura Vinicio Capossela.

 www.festivaletteratura.it

 



04/09/2006 | Eventi | Commenti (0) |


|
Il Dio di mio padre - John Fante

Il Dio di mio padre - 1° Festival Letterario dedicato a John Fante - 4 agosto

La 1° edizione del festival, che si svolgerà tra Torricella Peligna e la Riserva Naturale del Lago di Serranella, è quasi interamente incentrata su John Fante, e si caratterizza con la presenza di due dei suoi figli, Victoria e Jim, i quali, per la prima volta a Torricella Peligna, ci parleranno del padre e della sua opera.

In programma anche un convegno su Fante, con Francesco Durante (Università di Salerno), uno dei massimi esperti di letteratura italoamericana, Francesco Marroni (Università “G. D’Annunzio” di Pescara) studioso di letteratura inglese e angloamericana, e Robert Viscusi, professore al Brooklyn College City University-New York, nonché scrittore, di cui presenteremo l’ultima opera. Tra gli altri interventi quelli di Gianni Paoletti, che ha recentemente pubblicato un saggio su Fante, Lia Giancristofaro, antropologa abruzzese, Simone Caltabellota, giovane editore ed esperto di letteratura americana.

Con il brano l’accolita dei rancorosi, dall’album Il ballo di San Vito (1996), Vinicio Capossela, uno dei cantautori italiana più di talento dell’ultima generazione, rende un esplicito omaggio all’opera di John Fante. Negli stessi anni, Capossela porta in giro per l’Italia un reading interamente dedicato allo scrittore italoamericano contribuendo a divulgare la sua opera tra i giovani. Nella 1° edizione del nostro festival, a distanza di circa dieci anni, proprio a Torricella Peligna, Capossela torna a leggere e a parlare di Fante in compagnia del suo amico poeta Vincenzo Costantino “Cinasky” e della sua musica, profonda e ancestrale.

Una sezione del festival è riservata alle presentazioni di libri. Oltre all’opera dello scrittore italoamericano Robert Viscusi (Astoria), parleremo dell’ottimo esordio letterario di Alessio Romano che presenterà Paradise for All, dell’ultimo romanzo del brillante scrittore fiorentino Emiliano Gucci, Sto da cane, del libro Donne, donne di Marco Vichi, direttamente ispirata a Bukowski e Fante, ed infine di Venerdì 17, l’ultimo giallo di Gianni Materazzo, romanziere originario di Torricella Peligna.

Tra gli spettacoli dal vivo, il teatro di Domenico Turchi, ispirato alla tradizione orale abruzzese e un adattamento del racconto L’orgia di Fante, in anteprima a Torricella Peligna, diretto da Federico Cruciani.

Saranno proiettati il film Chiedi alla polvere (2006) di Robert Towne, con Salma Hayeck e Collin Farell, tratto dal capolavoro di John Fante, e il documentario John Fante. Profilo di scrittore (2003) di Giovanna Di Lello, in cui sono presenti del materiale inedito di Fante e l’ultima intervista alla moglie.

Nell’itinerario festivaliero, una mostra dell’artista Claudio Di Carlo, intitolata Omaggio a Fante, con alcuni ritratti dello scrittore italoamericano, la mostra fotografica Il paese dei Fante, e i disegni e le scenografie del giovane pittore pescarese, Christian Serafini.

Il programma completo su:

 www.johnfante.org



01/08/2006 | Eventi | Commenti (0) |


|
Ceronetti e Capossela

AL MONASTERO DI MONTEBELLO

WEEK END DI FINE LUGLIO RICCO DI EVENTI

Domenica 30 LUGLIO alle ore 18,30 Gino Girolomoni è riuscito a portare su uno stesso palco due personaggi singolari tanto diversi quanto simili nella medesima dimensione poetica. Il programma prevede lo spettacolo “Qohélet, il predicatore tratto dalla famosa traduzione ceronettiana dell’omonimo libro  di cui Einaidi ha ristampato una decina di edizioni. Oltre a Ceronetti eseguiranno lo spettacolo i Sensibili  di cui fanno parte Baruk, Astrov, Frida, Nicolas. Il Qohélet viene dedicato a Vinicio Capossela che per vederlo lascia la sua tournèe in Sicilia per due giorni. Al termine Capossela salirà sul palco per ricambiare a Ceronetti l’omaggio con alcune sue canzoni. Per la cronaca nel maggio 2005 il cantautore aveva composto nel suo ritiro a Montebello alcuni pezzi del suo nuovo disco che sta portando in giro per il mondo con grande successo e in questa occasione aveva conosciuto l’opera di Ceronetti che al Monastero di Montebello è ormai di casa. L’evento è inserito in un programma di tre giorni che comincia venerdì 28 alle 17 con una camminata verso il cerquone di Palazzo del Piano che esiste fin dai tempi di Federico, dove Girolomoni leggerà dei brani su Illich, Langer, Quinzio, Volponi, Tombari, Maria Maddalena, Savonarola. Sabato 29 alle 18,30 Gianni D’Elia presenterà i suoi libri su Pasolini, quindi cena all’aperto organizzata dalla Locanda Alce Nero e alle 21 il concerto di giovani musicisti di Lipsia, i Praetorius, che eseguiranno musiche del Medioevo con strumenti dell’epoca.

Per lo spettacolo CERONETTI-CAPOSSELA sono disponibili 500 biglietti a 12 euro

I biglietti si possono trovare a:

Locanda Alce Nero, Via Montebello Isola del Piano, tel 0721.720126

Negozio Alce Nero, Via Bramante 27 Urbino, tel 0722.4855

Negozio Alce Nero , Corso Garibaldi 72, Fossombrone, tel 0721.716141

Centro Natura, Piazza Matteotti, 18 Pesaro 0721.64535

E’ anche possibile  prenotare la cena dopo l’incontro sul posto acquistando i biglietti a 15 euro nei luoghi sopra indicati.

 http://www.alcenerocooperativa.it/



27/07/2006 | Eventi | Commenti (0) |


|
La lunga estate dell'Angelo

Mentre speriamo che tutti voi leggiate queste righe da spiagge incontaminate, città di tutto il mondo o vette mozzafiato, l'Angelo Mai si fa in due, per pensare al futuro, ma anche al presente.

Come molti di voi sapranno già, il Comune ha proposto una sede alternativa, nei pressi delle Terme di Caracalla, per la prosecuzione delle attività dell'Angelo. Una struttura dalle grandi potenzialità, ma che necessita di una complessa ristrutturazione di cui ad oggi non sono chiari né i tempi né le modalità. Ci stiamo impegnando comunque a progettare un nuovo spazio dove non si perda neanche un grammo di quella miscela di accoglienza, innovazione e apertura che ha fatto sì che tutta la città (o quasi) si innamorasse dell'Angelo Mai.

A via degli Zingari 13 è arrivata la ditta per la ristrutturazione che farà dell'edificio la sede della scuola media Viscontino. Al momento i lavori si svolgeranno solo in un'ala ristretta dell'immobile. Anche qui molte cose vanno chiarite e capite. Ma, nel frattempo, l'Angelo Mai continua ad essere il solito inarrestabile e instancabile laboratorio.

A chi parte proponiamo una festa - domenica 30 luglio - per salutarsi e scambiarsi consigli di viaggio. A chi resta facciamo compagnia lungo tutto il mese di agosto con una rassegna cinematografica all'aperto e due appuntamenti che accostano musica e poesia.

A tutti auguriamo una splendida estate

 www.capossela.altervista.org/pagine/angelo_mai.htm

 www.angelomai.org



27/07/2006 | Angelo Mai | Commenti (0) |


<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Successive >>

Content Management Powered by CuteNews

 


 Login Amministratore